Concorso Segretariato Generale Della Presidenza Della Repubblica

Concorso pubblico, per esami, a venti posti di coadiutore amministrativo in prova nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica.

Regione: Lazio
Provincia: Roma
Comune:
Posti a Concorso: 20
Fonte: Gazzetta Ufficiale - "Concorsi ed esami" num. 37 del 10/05/2022
Scadenza Concorso: 09/06/2022

Bando Completo

IL SEGRETARIO GENERALE

Vista la legge 9 agosto 1948 n. 1077, istitutiva del Segretariato
generale della Presidenza della Repubblica;
Visto il regolamento sullo stato giuridico e sul trattamento
economico del personale del Segretariato generale della Presidenza
della Repubblica, approvato con decreto presidenziale 18 aprile 2013,
n. 108/N e successive modificazioni e integrazioni;
Visto il regolamento sulle procedure concorsuali, approvato con
decreto presidenziale 1° ottobre 2010, n. 62/N;
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive modificazioni
e integrazioni, per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti
delle persone diversamente abili;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
2000, n. 445 e successive modificazioni e integrazioni, contenente il
testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia
di documentazione amministrativa;
Visto il decreto presidenziale 15 novembre 2019, n. 66/N, con il
quale è stato approvato il regolamento del Segretariato generale
della Presidenza della Repubblica sul trattamento dei dati personali;
Visto il decreto presidenziale 30 dicembre 2008, n. 34/N,
concernente la competenza dei collegi giudicanti a decidere sui
ricorsi proposti dai partecipanti a concorsi e prove selettive per
l'assunzione nei ruoli del Segretariato generale della Presidenza
della Repubblica;
Ravvisata l'esigenza di procedere allo svolgimento di un concorso
pubblico per esami per la copertura di venti posti di coadiutore
amministrativo in prova nel ruolo della carriera esecutiva
amministrativa del Segretariato generale della Presidenza della
Repubblica;

Decreta:


Art. 1


Posti messi a concorso


1. È indetto un concorso pubblico per esami a venti posti di
coadiutore amministrativo in prova nel ruolo della carriera esecutiva
amministrativa del Segretariato generale della Presidenza della
Repubblica, di seguito denominato Segretariato generale, con lo stato
giuridico ed il trattamento economico previsto dal regolamento di cui
alla seconda premessa del presente decreto vigente alla data
dell'assunzione.
2. Un terzo dei posti messi a concorso, con arrotondamento
all'unità superiore, è riservato al personale di ruolo del
Segretariato generale che si collochi nella graduatoria finale di
merito con un punteggio finale almeno pari alla media dei punteggi
finali conseguiti dagli idonei. La riserva di posti che non dovesse
essere coperta sarà conferita ai concorrenti che abbiano superato le
prove, secondo l'ordine di graduatoria.
3. È in facoltà del Segretariato generale adibire il personale
assunto a tutti gli uffici e servizi e in tutte le sedi dello stesso.
4. Il Segretario generale ha la facoltà di revocare il presente
bando di concorso, modificare il numero dei posti, annullare,
sospendere o rinviare lo svolgimento delle attività previste dal
concorso, in ragione di esigenze sopravvenute, nonchè in
applicazione di disposizioni di contenimento della spesa. In tal
caso, il Segretariato generale provvederà a dare formale
comunicazione mediante avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale, «Concorsi ed esami».