Concorso Ministero Del Lavoro E Delle Politiche Sociali

Indizione della sessione annuale degli esami di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di consulente del lavoro - anno 2022.

Regione: Lazio
Provincia: Roma
Comune:
Posti a Concorso:
Fonte: Gazzetta Ufficiale - "Concorsi ed esami" num. 12 del 11/02/2022
Scadenza Concorso: 20/07/2022

Bando Completo

IL DIRETTORE GENERALE
dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali

Vista la legge 11 gennaio 1979, n. 12, recante «Norme per
l'ordinamento della professione di consulente del lavoro»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
2000, n. 445, «Testo unico delle disposizioni legislative e
regolamentari in materia di documentazione amministrativa»;
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni,
recante «Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di
diritto di accesso ai documenti amministrativi»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 2012,
n. 137, «Regolamento recante la riforma degli ordinamenti
professionali, a norma dell'art. 3, comma 5, del decreto-legge 13
agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14
settembre 2011, n. 148»;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 14
febbraio 2014, n. 121, «Regolamento di organizzazione del Ministero
del lavoro e delle politiche sociali» e il decreto del Ministro del
lavoro e delle politiche sociali del 4 novembre 2014, di attuazione
del richiamato d.P.C.M.;
Visto l'art. 1 del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 149,
recante «Disposizioni per la razionalizzazione e la semplificazione
dell'attività ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale,
in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183» e successive
modificazioni, che prevede l'istituzione, ai sensi dell'art. 8, del
decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, di un'Agenzia unica per
le ispezioni del lavoro;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri in
data 23 febbraio 2016, recante: «Disposizioni per l'organizzazione
delle risorse umane e strumentali per il funzionamento dell'Agenzia
unica per le ispezioni del lavoro»;
Visto altresi' il decreto del Presidente della Repubblica 26
maggio 2016, n. 109, «Regolamento recante approvazione dello Statuto
dell'Ispettorato nazionale del lavoro»;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 24
giugno 2021, n. 140, recante il «Regolamento concernente modifiche al
regolamento di organizzazione del Ministero del lavoro e delle
politiche sociali» (in Gazzetta Ufficiale n. 241 dell'8 ottobre
2021);
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 29
dicembre 2021, con il quale è stato conferito al dott. Romolo de
Camillis, a decorrere dal 1° gennaio 2022, l'incarico di titolare
della Direzione Generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni
industriali, in corso di registrazione alla Corte dei conti;
Visto il decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, recante
«Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi» e, in
particolare, l'art. 6, comma 4, relativo alla proroga dei termini in
materia di modalità di svolgimento degli esami di Stato di
abilitazione;
Acquisito il concerto con i Ministeri della giustizia e
dell'università e della ricerca in sede di Conferenza di servizi
indetta, ai sensi degli articoli 14 e seguenti della legge n. 241 del
1990, per il giorno 13 dicembre 2021, per l'approvazione del presente
decreto contenente, ai sensi dell'art. 3, ultimo comma, della legge
n. 12 del 1979, le modalità e i programmi degli esami di Stato per
l'abilitazione all'esercizio della professione di consulente del
lavoro, per l'anno 2022;
Tenuto conto, altresi', che alla predetta Conferenza di servizi
del 13 dicembre 2021 ha partecipato anche il rappresentante
dell'Ispettorato nazionale del lavoro al fine di garantire la
necessaria collaborazione degli ispettorati territoriali individuati
come sede d'esame per il regolare funzionamento delle commissioni,
nonchè gli adempimenti conseguenti allo svolgimento delle prove, in
ottemperanza a quanto previsto nella convenzione triennale per gli
esercizi 2022-2024 del 28 dicembre 2021, stipulata tra il Ministero
del lavoro e delle politiche sociali e l'Ispettorato nazionale del
lavoro;

Decreta:

Art. 1

Sessione degli esami di abilitazione per l'anno 2022

1. Ai sensi dell'art. 3 della legge 11 gennaio 1979, n. 12 e
successive modificazioni è indetta, per l'anno 2022, la sessione
degli esami di Stato per l'abilitazione all'esercizio della
professione di consulente del lavoro. Le prove d'esame avranno luogo
presso gli Ispettorati interregionali del lavoro di MILANO VENEZIA,
ROMA e NAPOLI, presso gli Ispettorati territoriali di ANCONA, AOSTA,
BARI, BOLOGNA, CAGLIARI, CAMPOBASSO, FIRENZE, GENOVA, L'AQUILA,
PERUGIA, POTENZA, REGGIO-CALABRIA, TORINO e TRIESTE nonchè presso la
Regione Sicilia - Dipartimento Regionale del Lavoro, dell'Impiego,
dell'Orientamento, dei Servizi e delle Attività Formative - e le
Province Autonome di BOLZANO - Ufficio tutela sociale del lavoro e di
TRENTO - Servizio lavoro.
2. Al fine di assicurare lo svolgimento delle prove d'esame a
livello territoriale, il Ministero del lavoro e delle politiche
sociali si avvale, anche ai sensi della convenzione del 25 novembre
2019 e dell'art. 8 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300,
degli uffici territoriali dell'Ispettorato nazionale del lavoro, ove
sono costituite le commissioni esaminatrici.
3. I dirigenti degli uffici di cui al comma 1 provvedono, con
successivi decreti, alla costituzione delle commissioni esaminatrici
per l'anno 2022 e assicurano, altresi', le procedure necessarie a
garantire lo svolgimento degli esami secondo quanto previsto
dall'art. 3 della legge 11 gennaio 1979, n. 12.