Bando completo del concorso Presidenza Del Consiglio Dei Ministri - Scuola Nazionale Dell'amministrazione

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - SCUOLA NAZIONALE DELL'AMMINISTRAZIONE

Concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di trecentoquindici allievi al corso-concorso selettivo di formazione dirigenziale per il reclutamento di duecentodieci dirigenti nelle amministrazioni statali, anche ad ordinamento autonomo e negli enti pubblici non economici.

Posti a Concorso:315
Fonte: Gazzetta Ufficiale - 4° Serie speciale "Concorsi ed esami" num. 50 del 30/06/2020
Scadenza Concorso: 15/07/2020

IL PRESIDENTE

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957,
n. 3, «Testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli
impiegati civili dello Stato»;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, «Norme
generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle
amministrazioni pubbliche», e in particolare l'art. 28 concernente
l'accesso alla qualifica di dirigente della seconda fascia;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 24 settembre
2004, n. 272, «Regolamento di disciplina in materia di accesso alla
qualifica di dirigente, ai sensi dell'art. 28, comma 5, del decreto
legislativo 30 marzo 2001, n. 165»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013,
n. 70, «Regolamento recante riordino del sistema di reclutamento e
formazione dei dipendenti pubblici e delle scuole pubbliche di
formazione, a norma dell'art. 11 del decreto-legge 6 luglio 2012, n.
95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n.
135»;
Visto il decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, recante «Misure
urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia,
nonchè di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da
COVID-19» e in particolare l'art. 250, comma 1, il quale stabilisce
che «Entro il 30 giugno 2020 la Scuola nazionale dell'amministrazione
bandisce l'VIII corso-concorso selettivo per la formazione
dirigenziale, prevedendo: a) la presentazione della domanda di
partecipazione anche con le modalità di cui ai commi 4 e 5 dell'art.
247; b) lo svolgimento con modalità telematiche di due prove
scritte, effettuate anche nella medesima data e nelle sedi decentrate
di cui all'art. 247, comma 2; c) un esame orale nel corso del quale
saranno accertate anche le conoscenze linguistiche, che può essere
anche svolto in videoconferenza secondo le modalità di cui all'art.
247, comma 3 d) una commissione di concorso articolata in
sottocommissioni. Si applica comunque il comma 7, dell'art. 247.»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994,
n. 487, «Regolamento recante norme sull'accesso agli impieghi nelle
pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi,
dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici
impieghi»;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7
febbraio 1994, n. 174, «Regolamento recante norme sull'accesso dei
cittadini degli Stati membri dell'Unione europea ai posti di lavoro
presso le amministrazioni pubbliche», e in particolare l'art. 1,
comma 1, lettera a);
Visto il decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e
della ricerca, di concerto con il Ministro per la pubblica
amministrazione e l'innovazione, del 9 luglio 2009, «Equiparazioni
tra diplomi di lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche e
lauree magistrali ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi»;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27
aprile 2018, n. 80, «Regolamento recante l'individuazione, ai sensi
dell'art. 7, commi 1 e 2, del decreto del Presidente della Repubblica
16 aprile 2013, n. 70, delle scuole di specializzazione che
rilasciano i diplomi di specializzazione che consentono la
partecipazione ai concorsi per l'accesso alla qualifica di dirigente
della seconda fascia»;
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, «Nuove norme in materia di
procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti
amministrativi»;
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, «Legge quadro per
l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone
handicappate»;
Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127, «Misure urgenti per lo
snellimento dell'attività amministrativa e dei procedimenti di
decisione e di controllo», e in particolare l'art. 3, comma 7;
Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68, «Norme per il diritto al
lavoro dei disabili»;
Vista la circolare del 24 luglio 1999 n. 6 del Dipartimento della
funzione pubblica «Applicazione dell'art. 20 della legge quadro per
l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone
handicappate (legge n. 104/1992) - portatori di handicap candidati ai
concorsi pubblici»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
2000, n. 445, «Testo unico delle disposizioni legislative e
regolamentari in materia di documentazione amministrativa»;
Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, «Codice in
materia di protezione dei dati personali»;
Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, «Codice
delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell'art. 6 della
legge 28 novembre 2005, n. 246»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006,
n. 184, «Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai
documenti amministrativi»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 30 luglio 2009,
n. 189, «Regolamento concernente il riconoscimento dei titoli di
studio accademici, a norma dell'art. 5 della legge 11 luglio 2002, n.
148;
Vista la legge 12 novembre 2011, n. 183, «Disposizioni per la
formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato», ed in
particolare l'art. 4, comma 45;
Visto il decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito con
modificazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, «Disposizioni urgenti
in materia di semplificazioni e di sviluppo»;
Visto il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, «Riordino
della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli
obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da
parte delle pubbliche amministrazioni»;
Visto il decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito con
modificazioni dalla legge 9 agosto 2013, n, 98, «Disposizioni urgenti
per il rilancio dell'economia»;
Visto il regolamento europeo (UE) del 27 aprile 2016, n.
2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo
al trattamento dei dati personali;
Visto il decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97, «Revisione e
semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della
corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6
novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33,
ai sensi dell'art. 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di
riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche»;
Visto il decreto legislativo 18 agosto 2018, n. 101 recante
«Disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle
disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e
del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle
persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali,
nonchè alla libera circolazione di tali dati e che abroga la
direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)»;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26
settembre 2019, «Delega di funzioni al Ministro senza portafoglio,
on. dott.ssa Fabiana Dadone»;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 31
marzo 2020, di concerto con il Ministro dell'economia e delle
finanze, con il quale la Scuola nazionale dell'amministrazione è
autorizzata a bandire un concorso per l'ammissione al corso-concorso
selettivo di formazione dirigenziale per il reclutamento
di duecentodieci dirigenti nelle amministrazioni statali, anche ad
ordinamento autonomo, e negli enti pubblici non economici;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 15
febbraio 2017 con il quale il prof. Stefano Battini è nominato
Presidente della Scuola nazionale dell'amministrazione;
Considerato che, ai sensi dell'art. 250, comma 4, del
decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, sono ammessi alla frequenza
dell'VIII corso-concorso i candidati vincitori del concorso entro il
limite dei posti di dirigente disponibili maggiorato del cinquanta
per cento, per un totale di trecentoquindici unità;

Decreta:

Art. 1

Posti a concorso

1. È indetto un concorso pubblico, per esami, per l'ammissione
di trecentoquindici allievi al corso-concorso selettivo di formazione
organizzato dalla Scuola nazionale dell'amministrazione (di seguito
SNA) per il reclutamento di duecentodieci dirigenti nelle seguenti
amministrazioni:


=============================================================
|Consiglio di Stato | 3|
+---------------------------------------------------+-------+
|Presidenza del Consiglio dei ministri | 18|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero dell'interno | 21|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero della giustizia - Dipartimento per la | |
|giustizia minorile e di comunità | 3|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero della giustizia - Dipartimento | |
|dell'amministrazione penitenziaria | 3|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero della giustizia - Dipartimento | |
|dell'organizzazione giudiziaria, del personale e | |
|dei servizi | 12|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero della difesa | 13|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero dell'economia e delle finanze | 15|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero dello sviluppo economico | 17|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero dell'ambiente e della tutela del | |
|territorio e del mare | 10|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero delle infrastrutture e dei trasporti | 12|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero del lavoro e delle politiche sociali | 3|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero dell'istruzione Ministero | |
|dell'università e della ricerca | 18|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero per i beni e le attività culturali e per| |
|il turismo | 20|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ministero della salute | 2|
+---------------------------------------------------+-------+
|Agenzia delle dogane e dei monopoli | 10|
+---------------------------------------------------+-------+
|Agenzia per la promozione all'estero e | |
|l'internazionalizzazione delle imprese italiane | |
|(ITA-ICE) | 6|
+---------------------------------------------------+-------+
|Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, | |
|l'energia e lo sviluppo economico sostenibile - | |
|ENEA | 2|
+---------------------------------------------------+-------+
|Agenzia per l'Italia Digitale (AGID) | 1|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ente nazionale per l'aviazione civile (ENAC) | 6|
+---------------------------------------------------+-------+
|Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli | |
|infortuni sul lavoro (INAIL) | 9|
+---------------------------------------------------+-------+
|Ispettorato nazionale del lavoro (INL) | 5|
+---------------------------------------------------+-------+
|Istituto nazionale di statistica (ISTAT) | 1|
+---------------------------------------------------+-------+

Commenti della comunita' concorsi

Scrivi se hai dubbi, domande o chiarimenti del concorso

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *