Bando completo del concorso Universita' Di Perugia

UNIVERSITA' DI PERUGIA

Concorso, per esami, per la copertura di un posto di collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua italiana, a tempo indeterminato e pieno, per le esigenze del Centro linguistico.

Posti a Concorso: 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale - 4° Serie speciale "Concorsi ed esami" num. 46 del 11/06/2019
Scadenza Concorso: 11/07/2019

IL DIRETTORE GENERALE

Visto il testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto
degli impiegati civili dello stato di cui al decreto del Presidente
della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 e successive modificazioni ed
integrazioni, nonchè le relative norme di esecuzione;
Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168;
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni
ed integrazioni;
Vista la legge 10 aprile 1991, n. 125;
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive modificazioni
ed integrazioni;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7
febbraio 1994, n. 174;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994,
n. 487, come integrato e modificato dal decreto del Presidente della
Repubblica 30 ottobre 1996, n. 693 e successive modificazioni ed
integrazioni;
Visto il decreto-legge 21 aprile 1995, n. 120, convertito in
legge n. 236 del 21 giugno 1995;
Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127 e successive modificazioni
ed integrazioni;
Vista la legge 16 giugno 1998, n. 191;
Visto il decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre,
2000 n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive
modificazioni ed integrazioni;
Visto il dereto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 «codice in
materia di dati personali», GDPR (Regolamento generale sulla
protezione dei dati, n. 2016/679) e il decreto legislativo 10 agosto
2018, n. 101 «Disposizioni per l'adeguamento della normativa
nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del
Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla
protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati
personali, nonchè alla libera circolazione di tali dati e che abroga
la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei
dati)»;
Visto il decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270;
Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198 e successive
modificazioni ed integrazioni;
Visti i vigenti CC.CC.NN.LL. del comparto Università;
Visto l'art. 66 del decreto-legge n. 112/2008 convertito in legge
n. 133/2008, come da ultimo modificato dall'art. 14 del decreto-legge
n. 95/2012 convertito in legge n. 135/2012;
Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 e successive
modificazioni ed integrazioni, in particolare gli articoli 1014,
comma 4, e 678, comma 9, relativi alla riserva obbligatoria a favore
dei volontari delle forze armate ivi previste nonchè degli ufficiali
di complemento in ferma biennale e degli ufficiali in ferma
prefissata;
Considerato che la riserva prevista dal citato decreto
legislativo n. 66/2010 è operante parzialmente e dà luogo ad una
frazione di posto che si cumulerà alla riserva relativa alle
selezioni che verranno successivamente bandite da questa
Amministrazione;
Visto il decreto legislativo 29 marzo 2012, n. 49;
Visto lo Statuto dell'Università degli studi di Perugia;
Visto il regolamento generale d'Ateneo;
Visto il Regolamento in materia di accesso all'impiego presso
l'Università degli studi di Perugia del personale
tecnico-amministrativo e dirigente;
Vista la nota del 14 settembre 2010, protocollo n. 0038956, con
cui è stato richiesto parere al Dipartimento della funzione pubblica
in merito alla possibilità per i cittadini extracomunitari, che non
siano in possesso della cittadinanza italiana o dell'Unione europea,
di accedere a concorsi pubblici banditi per il reclutamento di
collaboratori ed esperti linguistici ed il successivo parere
favorevole rilasciato dal medesimo Dipartimento e acquisito al
protocollo n. 0040894 del 6 dicembre 2011;
Vista la legge 6 novembre 2012, n. 190 e successive modificazioni
ed integrazioni;
Visto il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 e successive
modificazioni ed integrazioni;
Vista la circolare della Presidenza del Consiglio dei ministri,
Dipartimento della funzione pubblica, n. 5 del 21 novembre 2013;
Vista la legge 30 dicembre 2018, n. 145;
Vista la delibera del Consiglio di amministrazione del 6 marzo
2019 con la quale, previo conforme parere del senato accademico reso
in pari data, è stata autorizzata, tra gli altri, la copertura,
mediante reclutamento a tempo indeterminato, di un posto di
collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua italiana;
Considerato che ad oggi non risultano vigenti graduatorie a tempo
indeterminato per collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua
italiana;
Considerato, che sono in corso di espletamento le procedure di
mobilità di cui all'art. 57 del CCNL del personale del comparto
Università sottoscritto il 16 ottobre 2008 e ai sensi dell'art.
34-bis del decreto legislativo n. 165/2001, ma che non è possibile
attenderne gli esiti, stante l'urgenza di procedere all'espletamento
di tutte le procedure previste per la copertura del suddetto posto;
Vista la nota protocollo n. 28613 del 16 marzo 2019 del direttore
del centro linguistico di Ateneo con la quale, tra l'altro, nelle
more e subordinatamente agli esiti delle procedure di mobilità, è
stata rappresentata l'urgenza di procedere all'indizione della
presente procedura concorsuale;
Considerato, pertanto, che l'espletamento e l'esito della
presente procedura selettiva risulta risolutivamente condizionato
dall'eventuale esito positivo delle procedure di mobilità in corso;
Considerato preminente l'interesse al celere espletamento del
concorso, nel rispetto dei principi di economicità e trasparenza;
Considerato che sussiste la relativa copertura finanziaria;

Decreta:


Art. 1


Numero dei posti


È indetto un concorso, per esami, per la copertura di un posto
di collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua italiana, da
assumere a tempo indeterminato con rapporto di lavoro subordinato di
diritto privato e con orario di lavoro a tempo pieno, per le esigenze
del centro linguistico di Ateneo dell'Università degli studi di
Perugia.
L'efficacia del presente concorso è condizionata dal positivo
esperimento, totale o parziale, delle procedure di cui all'art. 57
del CCNL del personale del comparto Università sottoscritto in data
16 ottobre 2008 e all'art. 34-bis del decreto legislativo n.
165/2001.
La posizione da ricoprire prevede lo svolgimento delle seguenti
attività:
mansioni di collaborazione all'apprendimento delle lingue
straniere da parte degli studenti, per attività di:
didattica volta ad agevolare l'apprendimento delle lingue
straniere da parte degli studenti, ivi compresa quella connessa al
funzionamento dei laboratori linguistici;
elaborazione e aggiornamento del materiale didattico.
Per lo svolgimento di tali attività si richiedono le seguenti
conoscenze:
conoscenza dell'utilizzo di piattaforme per la didattica
on-line;
conoscenza dell'uso dei principali programmi di office
automation;
conoscenza della lingua inglese;
statuto d'Ateneo;
regolamento generale d'Ateneo;
regolamento del centro linguistico d'Ateneo (CLA).

Commenti della comunita' concorsi

Scrivi se hai dubbi, domande o chiarimenti del concorso

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *