Concorso Azienda Unita' Sanitaria Locale Di Latina

Concorso pubblico indetto in forma aggregata, per titoli ed esami, per la copertura di venticinque posti di dirigente medico, disciplina di cardiologia, a tempo pieno e indeterminato, per talune aziende sanitarie.

Regione: Lazio
Provincia: Latina
Posti a Concorso: 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale - "Concorsi ed esami" num. 12 del 11/02/2020
Scadenza Concorso: 12/03/2020

Bando Completo

In esecuzione della deliberazione n. 834 del 23 agosto 2019, che
qui si intende integralmente riprodotta, per la gestione in
aggregazione del concorso pubblico per titoli ed esami, per la
copertura a tempo pieno e indeterminato di venticinque posti di
dirigente medico disciplina cardiologia da assegnarsi per come segue:
due posti per l'Azienda sanitaria locale di Latina quale
azienda capofila;
tre posti per l'Azienda sanitaria locale Roma 1 quale azienda
aggregata;
un posto per l'Azienda sanitaria locale Roma 2 quale azienda
aggregata;
due posti per l'Azienda sanitaria locale di Viterbo quale
azienda aggregata;
quindici posti per l'Azienda sanitaria locale di Frosinone
quale azienda aggregata;
due posti per l'Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini quale
azienda aggregata.
La presente procedura concorsuale permetterà la formulazione di
una unica graduatoria che verrà utilizzata dalle aziende per
procedere alla copertura a tempo indeterminato di venticinque posti
di dirigente medico, disciplina cardiologia - indetto in forma
aggregata tra Asl di Latina, Asl Roma 1, Asl Roma 2, Asl di Viterbo,
Asl di Frosinone e Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini; Azienda
capofila Asl di Latina.
Per la partecipazione alla procedura è richiesto, tra l'altro,
il possesso dei seguenti requisiti:
requisiti generali:
1. essere in possesso della Cittadinanza italiana (salve le
equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti), o della cittadinanza di
uno dei Paesi dell'Unione europea;
2. essere in possesso dell'idoneità fisica all'impiego e
alle mansioni della posizione bandita, il cui accertamento sarà
effettuato a cura dell'Azienda prima dell'immissione in servizio;
3. essere titolare dei diritti civili e politici e non essere
stato escluso dall'elettorato attivo;
4. non essere stato dispensato o destituito dall'impiego
presso pubbliche amministrazioni o interdetto da pubblici uffici, in
base a sentenza passata in giudicato:
requisiti specifici:
1. essere in possesso del diploma di laurea in medicina e
chirurgia;
2. essere in possesso dell'abilitazione all'esercizio
professionale;
3. essere in possesso del diploma di specializzazione nella
disciplina oggetto del concorso, ovvero in disciplina riconosciuta
equipollente ai sensi del decreto ministeriale 30 gennaio 1998 e
successive modificazioni e integrazioni, ovvero affine ai sensi del
decreto ministeriale 31 gennaio 1998 e successive modificazioni e
integrazioni;
4. Essere iscritto all'albo dell'Ordine dei medici-chirurghi.
L'iscrizione al corrispondente ordine di uno dei Paesi dell'Unione
europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando
l'obbligo dell'iscrizione all'Ordine in Italia prima dell'assunzione
in servizio;
5. possono partecipare ai sensi della legge n. 145 del 30
dicembre 2018, art. 1, commi 547 e 548, cosi' come modificata
dall'art. 12, comma 2, del decreto-legge 30 aprile 2019 n. 35,
convertito con modificazioni dalla legge 25 giugno 2019, n. 60, «i
medici e i medici veterinari iscritti all'ultimo anno del corso di
formazione specialistica della disciplina bandita, nonchè, qualora
questo abbia durata quinquennale, al penultimo anno del relativo
corso»;
domanda di ammissione: la domanda di partecipazione deve essere
redatta esclusivamente in forma telematica e deve contenere le
dichiarazioni secondo le istruzioni fornite dal presente bando.
L'ordine delle preferenze va espresso dal candidato, tra tutte le
seguenti aziende:
Azienda sanitaria Roma 1;
Azienda sanitaria Roma 2;
Azienda sanitaria Latina;
Azienda sanitaria Viterbo;
Azienda sanitaria Frosinone;
Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini.
Si specifica che il candidato deve esprimere, pena esclusione,
«6» (sei) preferenze, dove «1» (uno) indica il maggior gradimento e
di seguito progressivamente le restanti opzioni corrispondenti a sedi
diverse.
Il candidato, per la presentazione in forma telematica della
domanda di partecipazione, dovrà premunirsi di posta elettronica
certificata (pec), necessariamente intestata al candidato (non sono
ammesse domande inoltrate tramite pec istituzionali, accreditate ad
enti pubblici o privati).
Unitamente alla domanda il candidato dovrà compilare lo
specifico modulo on-line seguendo le istruzioni per la compilazione
ivi contenute, in applicazione dell'art. 1 nonchè degli articoli 64
e 65 del decreto legislativo n. 82/05.
La domanda si considererà presentata nel momento in cui il
candidato, concludendo correttamente la procedura riceverà dal
sistema il messaggio di avvenuto inoltro della domanda.
La domanda di partecipazione al concorso, deve essere prodotta
tramite procedura telematica, entro il termine del trentesimo giorno
successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale
«Concorsi ed esami».
Il testo integrale della presente procedura concorsuale, con
l'indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione allo
stesso, è stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione
Lazio n. 7 del 23 gennaio 2020, e contestualmente alla pubblicazione
per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, sul
sito istituzionale della ASL di Latina: www.ausl.latina.it - Sezione
«Avvisi e Concorsi».
Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Unità operativa
complessa «Reclutamento» - Azienda sanitaria locale di Latina - Tel.
0773/6553415 - 3481 - 6502.