Concorso Azienda Sanitaria Locale Bt Andria

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento dell'incarico di Direttore della unità operativa complessa di direzione medica del Presidio Ospedaliero di Bisceglie-Trani - ruolo sanitario, profilo professionale medico, disciplina di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero, rapporto di lavoro a tempo determinato e pieno, in sostituzione di titolare in aspettativa senza assegni.

Regione: Puglia
Provincia: Barletta-andria-trani
Comune: Andria
Posti a Concorso: 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale - "Concorsi ed esami" num. 72 del 09/09/2016
Scadenza Concorso: 10/10/2016

Bando Completo

È indetto presso I'ASL BT, un avviso pubblico, per titoli e
colloquio, per il conferimento del seguente incarico di direttore
medico, come appresso:
a) direttore della unità operativa complessa di direzione
medica del presidio ospedaliero di Bisceglie-Trani, ruolo sanitario,
profilo professionale medico, disciplina direzione medica di presidio
ospedaliero, rapporto di lavoro tempo determinato e pieno, in
sostituzione di titolare in aspettativa senza assegni.
Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione
al succitato avviso, redatte in carta semplice e corredate dei
documenti prescritti, scade il trentesimo giorno successivo a quello
della data di pubblicazione del presente estratto di bando nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4ª serie speciale.
Il testo integrale del suindicato bando, con l'indicazione dei
requisiti e delle modalità di partecipazione all'avviso pubblico, è
stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 96
del 18 agosto 2016.
Per ulteriori informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi
all'Area gestione personale - U.O. «Assunzioni e mobilità», nella
sede di Andria, via Fornaci n. 201 - 76123, tel. 0883/299443 - 299752
- 299465 - 299440 - 299433, dalle ore 11,30 alle ore 13,00 nei giorni
di lunedi' e venerdi', oppure potranno consultare il sito Internet:
http://www.aslbat.it/ - Albo Pretorio - sezione «concorsi ed avvisi».