Concorso Consiglio Per La Ricerca In Agricoltura E L'analisi Dell'economia Agraria

Selezione pubblica, per titoli ed esame-colloquio, per la copertura di un posto di ricercatore III livello, a tempo determinato della durata di sedici mesi e parziale trenta ore settimanali, per il Centro di ricerca cerealicoltura e colture industriali, sede di Bologna.

Regione: Emilia-romagna
Provincia: Bologna
Posti a Concorso: 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale - "Concorsi ed esami" num. 61 del 02/08/2022
Scadenza Concorso: 01/09/2022

Bando Completo

È indetta selezione pubblica, per titoli ed esame-colloquio, per
l'assunzione di un'unità di personale a tempo determinato, per la
durata di sedici mesi, a tempo parziale (trenta ore settimanali),
idoneo all'esercizio di funzioni ascrivibili al profilo di
ricercatore degli enti di ricerca terzo livello, settore scientifico
disciplinare AGR/02 Agronomia e coltivazioni erbacee, nell'ambito del
progetto di ricerca «BIOFOSF-CUBE - Sistemia del fosfito nelle
colture biologiche da contaminazioni accidentali o volontarie» (DM
MIPAAF n. 153234 del 4 aprile 2022, CUP C55F22000000006), presso la
sede del CREA - Centro di ricerca cerealicoltura e colture
industriali di Bologna. (Codice bando: PTR-CI_Bando-09-2022).
Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione
al concorso, redatte in carta semplice e inviate esclusivamente per
PEC all'indirizzo reclutamento@pec.crea-ci.it , utilizzando lo schema
allegato al bando di concorso, scade perentoriamente il trentesimo
giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4ª Serie
speciale «Concorsi ed esami». Tale termine, qualora venga a scadere
in giorno festivo, si intenderà prorogato al primo giorno non
festivo immediatamente seguente.
Il bando di selezione, in versione integrale, è disponibile sul
sito internet istituzionale: http://www.crea.gov.it al link
«Amministrazione trasparente - Bandi di concorso - Bandi a tempo
determinato» e costituisce l'unico testo definitivo che prevale in
caso di discordanza.